Massaggiatori cervicali con programmi: migliori prodotti di Agosto 2021, prezzi, recensioni

La possibilità di personalizzare il trattamento con i massaggiatori cervicali è un aspetto che, per molti utenti, è fondamentale. Avere la possibilità di scegliere aspetti come l’intensità, la frequenza e la durata degli impulsi di un elettrostimolatore, ad esempio, rappresenta un aspetto molto importante per il trattamento dei dolori più persistenti. Anche i massaggiatori con testine rotanti e quelli che producono calore possono essere personalizzati sotto molti aspetti grazie a pochi semplici bottoni.

Tutte le caratteristiche che abbiamo appena elencato sono peculiarità di una tipologia precisa di massaggiatori cervicali: quelli con programmi (o programmabili). Nella guida di oggi vi diremo tutto ciò che sappiamo sui massaggiatori cervicali con programmi per aiutarvi a scegliere i prodotto migliori: prezzi, marche, caratteristiche fondamentali e così via!

Introduzione

I migliori prodotti dei massaggiatori cervicali con programmi non sono altro che le versioni, appunto, programmabili dei migliori massaggiatori cervicali di qualsiasi tipo. Dai massaggiatori con manico fino ad arrivare a quelli da poltrona, ogni tipologia di massaggiatore è stata, ben o male, convertita in un prodotto programmabile. Per questo motivo gli aspetti fondamentali dei prodotti migliori per ogni categoria rimangono li stessi che abbiamo affrontato in molti altri nei nostri articoli: nelle prossime sezioni della guida, piuttosto, vi indicheremo quali sono le caratteristiche principali da osservare per riconoscere un buon prodotto programmabile, perché sceglierlo, i prezzi, le marche e per chi sono consigliati questi strumenti.

Perchè scegliere un massaggiatore per cervicali con programmi?

I vantaggi dei programmi, un un massaggiatore, sono molto evidenti, ma per alcuni utenti potrebbero non essere tutti così ovvi. Per questo motivo abbiamo deciso che li elencheremo brevemente in questo paragrafo della guida. 

In primo luogo, avere uno o più programmi per il massaggiatore, permette di sapere esattamente quale sia il tipo di trattamento a cui ci si sottopone. Questo è utile non solo per organizzazione e scopi terapeutici, ma anche per potersi confrontare con esperti e medici per capire se il trattamento possa effettivamente essere utile per lenire il dolore o addirittura curare il fastidio.

In secondo luogo, personalizzare l’esperienza del massaggio permette di avere moltissime scelte per quanto riguarda la terapia: si ha poco tempo per ricevere il massaggio? Basta scegliere un programma con durata inferiore; il medico dice che il programma utilizzato è troppo blando? Basta aumentare l’intensità degli impulsi elettrici o la pressione delle testine. 

Insomma avere una scelta di programmi di massaggio differenti dà all’utente la possibilità di personalizzare l’esperienza che è, secondo la nostra opinione, una delle caratteristiche più importanti che un brand può introdurre nei suoi prodotti! 

I programmi fanno aumentare il prezzo?

La risposta rapida a questa domanda è: sì! La risposta più elaborata è: sì, ma il gioco vale la candela. Vediamo perché:

Il prezzo di un normale massaggiatore per cervicali a collare, senza possibilità di personalizzazione e, quindi, utile solo in alcune situazioni può avere un costo minimo di 20 euro. Lo stesso prodotto, provvisto però di possibilità di programmazione tramite 5 o 6 programmi diversi, può costare circa 30 euro. Ovviamente più si aumenta il numero di programmi inclusi nel prodotto, maggiore sarà il prezzo.

Per quanto riguarda, invece, le personalizzazioni “libere”, ossia tutte quelle che non dipendono da programmi ma cambiano il modo in cui un massaggio generico viene eseguito, i prezzi sono leggermente più alti. Questo perché programmare dei programmi dare uno o due bottoni per permettere all’utente di scegliere è molto più semplice che programmare un software ed un’interfaccia che permettano di personalizzare il massaggio in modi diversi.

Quanti programmi devono avere i massaggiatori cervicali?

Non esiste un “numero magico” di programmi che i produttori devono inserire nei loro massaggiatori. Come tutte le opzioni di personalizzazione è giusto che più ce ne sono, meglio è per l’utente perché, ovviamente, più programmi significa maggiore libertà di scelta. D’altra parte, però, i programmi come abbiamo visto fanno aumentare il prezzo del prodotto, quindi, avere tanti programmi che non si utilizzano e che sono stati pagati caramente non è una buona idea.

Il nostro consiglio è quello di scegliere prodotti, se possibile, che abbiano 4 o 5 programmi adatti alle proprie necessità così da avere, ad esempio, 5 soluzioni al proprio problema, da applicare alternativamente in base a quale si ritiene più appropriato. In ogni caso vi consigliamo di informarvi presso i siti dei produttori oppure leggendo le recensioni per poter ottenere il maggior numero di informazioni possibili sui programmi e sulle funzionalità del prodotto che si vuole acquistare.

Quali sono i prezzi consigliati

Fermo restando che molti dei prodotti di cui stiamo parlando in questa guida sono disponibili sia in versioni economiche che in versioni ben più costose, ci sentiamo di consigliarvi una fascia di prezzo che va dai 20 ai 40 euro per un buon massaggiatore per cervicali con programmi. In particolare vogliamo segnalare che, per 40 euro, è possibile acquistare semplici prodotti a collare che contengono sia le testine rotanti che due elettrodi (sufficienti per trattare soltanto la zona cervicale) e dotati di 4 programmi alternativi in cui vengono usate entrambe le soluzioni in modi diversi. Vi sconsigliamo vivamente di acquistare prodotti che costano meno di 20 euro perché, la maggior parte delle volte, è molto facile imbattersi in prodotti scadenti.

Per gli utenti che sono interessati in prodotti a poltrona o a sedile, invece, specifichiamo che i prezzi sono ben più alti e possono partire da 35 o 40 euro circa ed arrivare fino ben oltre i 100 euro. Anche se i prezzi sono molto diversi, le regole generali sulla qualità del prodotto e sui programmi che possono essere applicate alle altre tipologie di massaggiatori cervicali, possono essere adattate a questa categoria di massaggiatori! Attenzione ai prodotti per poltrone di bassa qualità: nella peggiore delle ipotesi i materiali di scarsa qualità, delle componenti elettriche scadenti e un malfunzionamento possono portare anche a dei piccoli incendi!

Detto questo possiamo avviarci verso la conclusione della nostra guida all’acquisto dei migliori massaggiatori cervicali con programmi. Speriamo che questa veloce panoramica di questa categoria dei prodotti protagonisti del nostro blog vi sia stata utile! Se state cercando informazioni su altre tipologie di massaggiatori non dimenticate di dare un’occhiata ad altri articoli!

Nel mio studio grafico, mi occupo di: grafica pubblicitaria con soluzioni eco-sostenibili, web design, grafica per eventi, grafica per il web e la stampa, ed illustrazione. Inoltre, da tempo collaboro con aziende e case editrici per la redazione di articoli e contenuti multimediali.
Arte, lettura, illustrazione e fotografia… per lavoro e per passione!

Back to top
menu
massaggiatoricervicali.it